Mercantia - Festival internazionale del Quarto teatro

Street Band

Arcambold

Arcambold

"FOLK EBBASTA"

La musica italiana è allo sfascio, siamo circondati da suoni finti e testi senza senso... ma niente paura, ecco gli Arcambold, che con i loro strumenti veraci raccontano storie autentiche e vi fanno ballare con il loro inconfondibile sound, genuino e ruspante.

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 20:00via del Castello - Terrazza30 min
ore 20:45via del Castello - Terrazza30 min
ore 21:30via del Castello - Terrazza30 min
giovedìore 20:00via del Castello - Terrazza30 min
ore 20:45via del Castello - Terrazza30 min
ore 21:30via del Castello - Terrazza30 min
venerdìore 20:00via del Castello - Terrazza30 min
ore 20:45via del Castello - Terrazza30 min
ore 21:30via del Castello - Terrazza30 min
sabatodalle 22:45palazzo Pretorio - parterre30 min
domenicadalle 22:45palazzo Pretorio - parterre30 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - parterresabatodalle 22:4530 min
domenicadalle 22:4530 min
via del Castello - Terrazzamercoladìore 20:0030 min
ore 20:4530 min
ore 21:3030 min
giovedìore 20:0030 min
ore 20:4530 min
ore 21:3030 min
venerdìore 20:0030 min
ore 20:4530 min
ore 21:3030 min

link
linkvisualizza la mappa

Arcambold

Ars Nova Napoli

Ars Nova Napoli

"SENZA ACQUA LA TERRA MORE"

Un viaggio tra sonorità originali e tradizionali della cultura del sud Italia.

Gli Ars Nova Napoli presentano “Senza acqua la terra more”, il loro secondo lavoro prodotto per la “Apogeo Record”, brani inediti e tradizionali, serenate e mazurke siciliane, pizziche e tammurriate.

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 21:00palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile50 min
giovedìore 21:00palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile50 min
venerdìdalle 20:45palazzo Pretorio - parterre50 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - parterrevenerdìdalle 20:4550 min
palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortilemercoladìore 21:0050 min
giovedìore 21:0050 min

link
linkvisualizza la mappa

Ars Nova Napoli

Belle di Mai

Belle di Mai

"VOCI VAGANTI"

Il concerto percorre un itinerario che, a partire dalla Georgia, si sposta da est a ovest attraverso i canti della tradizione.

Raccontiamo di luoghi altri, atmosfere lontane, che abbiamo vissuto, o sentito narrare, o che forse possiamo solo sognare.

Le nostre canzoni provengono dalla tradizione popolare, da sonorità distanti da ciò che siamo abituati ad ascoltare; sono echi di messaggi legati alla patria, alla terra, alla storia, ai racconti vivi delle persone che è capitato di incontrare e che sono attualmente lontane dalla propria terra e che ci hanno raccontato di loro attraverso la musica.

giornoorarioluogodurata
sabatodalle 19:00palazzo Pretorio - parterre90 min
domenicadalle 19:00palazzo Pretorio - parterre90 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - parterresabatodalle 19:0090 min
domenicadalle 19:0090 min

link
linkvisualizza la mappa

Belle di Mai

I Catechisti

I Catechisti

"CATECHISTI LIVE"

giornoorarioluogodurata
sabatoore 18:30piazza SS. Jacopo e Filippo30 min
luogogiornoorariodurata
piazza SS. Jacopo e Filipposabatoore 18:3030 min

link
linkvisualizza la mappa

I Catechisti

Ephemeris Duo

Ephemeris Duo

"ROMANCES SEFARDI"

La musica sefardita è la musica degli ebrei cosiddetti “spagnoli”.

Abbraccia un repertorio vasto e struggente, giunto fino a noi per tradizione orale.

Era compito delle donne scandire - anche con il loro canto - la vita all’interno delle comunità: cantavano storie e si accompagnavano col pandero (tamburello), unico strumento da loro utilizzato per battere il ritmo.

Nella struttura melodica della musica sefardita sono presenti tracce arcaiche: si conservano cadenze e forme in uso nella musica dei menestrelli dell’occidente medievale.

Col passare del tempo elementi musicali di tradizioni estranee a quella spagnola hanno influenzato buona parte del repertorio sefardita: scale, modi, ornamenti, microtonalità, improvvisazioni guidate e stile interpretativo delle tradizioni del Mediterraneo (Turchia, Egitto) e dei Balcani (Yugoslavia, Bulgaria, Grecia).

Molto evidenti restano però le tracce della terra di origine, poiché questi canti in lingua judezma (o ladina), una sorta di antico castigliano infarcito di parole incontrate "nel cammino", riecheggiano di sonorità dal sapore araboandaluso.

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 22:00palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 23:15palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
giovedìore 22:00palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 23:15palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
venerdìore 22:00palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 23:15palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
sabatoore 22:00palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 23:15palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
domenicaore 22:00palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 23:15palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tèmercoladìore 22:0030 min
ore 23:1530 min
giovedìore 22:0030 min
ore 23:1530 min
venerdìore 22:0030 min
ore 23:1530 min
sabatoore 22:0030 min
ore 23:1530 min
domenicaore 22:0030 min
ore 23:1530 min

link
linkvisualizza la mappa

Ephemeris Duo

Esperanto Gipsy Folk Band

Esperanto Gipsy Folk Band

"BARAONDA GITANA"

La band gipsy folk si propone al pubblico con pezzi di vari paesi del mondo, facendo una sorta di viaggio storico/musicale.

Attraverso la musica in una unica serata e in un unico spettacolo, si potranno ascoltare ritmi e melodie di popoli e culture eterogenee, con lo scopo di divertire, ma anche di abbattere barriere ideologiche ed esprimere la volontà di un abbraccio simbolico "globale".

Da qui, appunto, la scelta del nome "Esperanto", un progetto pianificato circa duecento anni fa da un uomo che inseguiva il sogno di unire i popoli del mondo con un’unica lingua.

Il gruppo farà questo viaggio virtuale proponendo musica di paesi come Francia, Spagna, Irlanda, Grecia, poi il sudamerica, Cuba, Messico, e poi ancora paesi Arabi e altri ancora.

Le tracce realizzate dal gruppo Esperanto sono tutti pezzi arrangiati in chiave acustica nel loro stile, senza perdere di vista l'essenza della cultura folkloristica dei paesi toccati dal gruppo livornese.

giornoorarioluogodurata
mercoladìdalle 21:00via Boccaccio - pozzino40 min
giovedìdalle 21:00via Boccaccio - pozzino40 min
venerdìdalle 20:30via Boccaccio - pozzino40 min
sabatoore 19:00palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile40 min
ore 20:00palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile40 min
domenicaore 18:45palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile40 min
ore 20:00palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortile40 min
luogogiornoorariodurata
via Boccaccio - pozzinomercoladìdalle 21:0040 min
giovedìdalle 21:0040 min
venerdìdalle 20:3040 min
palazzo Stiozzi-Ridolfi - cortilesabatoore 19:0040 min
ore 20:0040 min
domenicaore 18:4540 min
ore 20:0040 min

link
linkvisualizza la mappa

Esperanto Gipsy Folk Band

I Fis-armonici Toscani

I Fis-armonici Toscani

"LE MUSICHE DEL MESTIERE"

Un duetto di musicisti con due fisarmoniche e due voci, presenteranno l’amore per la propria terra di origine, e l’amore per le musiche dei folklori di ogni dove, paesi lontani o vicini, conquistati nel tempo dalla fisarmonica sognante.

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 20:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 21:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 22:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
giovedìore 20:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 21:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 22:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
venerdìore 20:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 21:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 22:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
sabatoore 20:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 21:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 22:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
domenicaore 20:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 21:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
ore 22:00palazzo Giannozzi - giardino30 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Giannozzi - giardinomercoladìore 20:0030 min
ore 21:0030 min
ore 22:0030 min
giovedìore 20:0030 min
ore 21:0030 min
ore 22:0030 min
venerdìore 20:0030 min
ore 21:0030 min
ore 22:0030 min
sabatoore 20:0030 min
ore 21:0030 min
ore 22:0030 min
domenicaore 20:0030 min
ore 21:0030 min
ore 22:0030 min

link
linkvisualizza la mappa

I Fis-armonici Toscani

Hanguitar Project

Hanguitar Project

"HANGUITAR PROJECT LIVE"

La proposta musicale di questo progetto è musica originale per lo più strumentale che punta ad attingere da molti generi musicali.

Ogni brano infatti ha una storia a sé ed ha influenze musicali diverse.

Si va dall'ambient, al reggae, al pop, al funk, fino a brani molto più tendenti all'elettronica minimale, pur restando fedeli alle atmosfere acustiche.

Il primo disco uscito nel Febbraio del 2017 "Hands in D minor" racchiude tutto questo e include anche la collaborazione col cantante e compositore Nu.che ha dato voce a 2 brani del disco.

Nel 2018 partecipano a Mercantia Festival ed anche a Sofar Sound in una splendida location sul lago di Garda.

Nel 2018 tornano inoltre in studio e registrano il loro secondo disco ricco di suoni e collaborazioni, l’uscita di “Berlin Sea” è prevista per la primavera 2019!

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 20:45funicolare20 min
ore 21:20funicolare20 min
ore 21:55funicolare20 min
ore 22:30funicolare20 min
giovedìore 20:45funicolare20 min
ore 21:20funicolare20 min
ore 21:55funicolare20 min
ore 22:30funicolare20 min
venerdìore 20:45funicolare20 min
ore 21:20funicolare20 min
ore 21:55funicolare20 min
ore 22:30funicolare20 min
sabatoore 20:45funicolare20 min
ore 21:20funicolare20 min
ore 21:55funicolare20 min
ore 22:30funicolare20 min
domenicaore 20:45funicolare20 min
ore 21:20funicolare20 min
ore 21:55funicolare20 min
ore 22:30funicolare20 min
luogogiornoorariodurata
funicolaremercoladìore 20:4520 min
ore 21:2020 min
ore 21:5520 min
ore 22:3020 min
giovedìore 20:4520 min
ore 21:2020 min
ore 21:5520 min
ore 22:3020 min
venerdìore 20:4520 min
ore 21:2020 min
ore 21:5520 min
ore 22:3020 min
sabatoore 20:4520 min
ore 21:2020 min
ore 21:5520 min
ore 22:3020 min
domenicaore 20:4520 min
ore 21:2020 min
ore 21:5520 min
ore 22:3020 min

link
linkvisualizza la mappa

Hanguitar Project

Harp & Hang Duo

Harp & Hang Duo

"MENHIR"

Harp & Hang DUO, fondato dai due musicisti Marianne Gubri e Paolo Borghi, propone un accostamento inedito di sonorità suggestive tra l’arpa, strumento classico dalla lunga storia musicale e l’Hang, una modernissima percussione di origine svizzera.

Le composizioni originali del duo Harp & Hang trovano la loro ispirazione nel repertorio delle musiche antiche, celtiche, tribali ed etniche, ma anche nello stile minimalista e moderno.

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 21:30palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 22:40palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
giovedìore 21:30palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 22:40palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
venerdìore 21:30palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 22:40palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
sabatoore 21:30palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 22:40palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
domenicaore 21:30palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
ore 22:40palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tè30 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - giardino della Casa del Tèmercoladìore 21:3030 min
ore 22:4030 min
giovedìore 21:3030 min
ore 22:4030 min
venerdìore 21:3030 min
ore 22:4030 min
sabatoore 21:3030 min
ore 22:4030 min
domenicaore 21:3030 min
ore 22:4030 min

link
linkvisualizza la mappa

Harp & Hang Duo

Jig Rig

Jig Rig

"RINCE MÒR, LA GRANDE DANZA CELTICA"

I Jig Rig, con kilt e strumenti, al suono di arpe e cornamuse, percussioni e chitarre, vi porteranno su bianche scogliere e morbide colline verdi, con l’energia, la voglia di far ballare e coinvolgere il pubblico che si divertirà danzando, scandendo il ritmo con le mani, cantando le canzonacce più conosciute nei pub di Scozia e di Irlanda.

Ogni anno qualcosa di nuovo, per sorprendere e divertire, ma anche i classici da cantare e ballare tutti insieme, al ritmo della musica celtica più bella e vitale!

giornoorarioluogodurata
sabatoore 20:00via del Castello - Terrazza30 min
ore 20:45via del Castello - Terrazza30 min
ore 21:30via del Castello - Terrazza30 min
domenicaore 20:00via del Castello - Terrazza30 min
ore 20:45via del Castello - Terrazza30 min
ore 21:30via del Castello - Terrazza30 min
luogogiornoorariodurata
via del Castello - Terrazzasabatoore 20:0030 min
ore 20:4530 min
ore 21:3030 min
domenicaore 20:0030 min
ore 20:4530 min
ore 21:3030 min

link
linkvisualizza la mappa

Jig Rig

Paride Zita & Raffaella Rufo

Paride Zita & Raffaella Rufo

"LEGGERMENTE A SUD"

Il progetto Musicale che unisce artisticamente Paride Zita e Raffaella Rufo con “Leggermente a Sud” è il sunto della musica che hanno assimilato nelle loro innumerevoli collaborazioni e progetti del repertorio Popolare del Sud Italia (Tammorriate, Tarantelle, Pizziche , Canti a Fronna e Villanelle).

Restando sempre fedeli alle tradizioni popolari, con gli strumenti che le caratterizzano ( Organetto, Chitarra classica e Battente, Tamburi, Contrabbasso, Castagnette).

giornoorarioluogodurata
mercoladìore 21:45via del Castello - porta al Sole40 min
ore 23:15via del Castello - porta al Sole40 min
giovedìore 21:45via del Castello - porta al Sole40 min
ore 23:15via del Castello - porta al Sole40 min
venerdìore 21:45via del Castello - porta al Sole40 min
ore 23:15via del Castello - porta al Sole40 min
sabatoore 21:45via del Castello - porta al Sole40 min
ore 23:15via del Castello - porta al Sole40 min
domenicaore 21:45via del Castello - porta al Sole40 min
ore 23:15via del Castello - porta al Sole40 min
luogogiornoorariodurata
via del Castello - porta al Solemercoladìore 21:4540 min
ore 23:1540 min
giovedìore 21:4540 min
ore 23:1540 min
venerdìore 21:4540 min
ore 23:1540 min
sabatoore 21:4540 min
ore 23:1540 min
domenicaore 21:4540 min
ore 23:1540 min

link
linkvisualizza la mappa

Paride Zita & Raffaella Rufo

The Dirty Old Band

The Dirty Old Band

"MUSICHE E CANTI D’IRLANDA"

Spettacolo musicale, 4 musicisti (violino, chitarra, bouzouki, mandolino, bodhran, percussioni).

Gighe, reel e hornpipe dell’isola di smeraldo.

Ballate le cui trame si perdono nei meandri della storia fra il mito e la favola; la tragedia di una ragazza uccisa per gelosia dalla sorella ma il cui canto risorge dalle corde di un’arpa e la accusa.

Scherzi di marinai ubriachi che col ritornello accompagnano la fatica del remo.

L'infinita dolcezza di versi pieni di amore e nostalgia per un marito lontano, soldato costretto a combattere una guerra non sua.

Struggenti capelli neri, labbra di rose e un sorriso dolcissimo che accende versi di pura passione.

Canti di lotta delle Highlands scozzesi, che rievocano schiere di cornamuse.

Voci di amore e nostalgia per la propria triste città.

Attraverso queste storie la Dirty Old Band affonda le proprie note nella tradizione secolare della musica popolare irlandese e scozzese, cercando al tempo stesso di innovare questo ricchissimo patrimonio che più di ogni altro ha saputo resistere nel tempo.

giornoorarioluogodurata
sabatodalle 20:45palazzo Pretorio - parterre45 min
domenicadalle 20:45palazzo Pretorio - parterre45 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - parterresabatodalle 20:4545 min
domenicadalle 20:4545 min

link
linkvisualizza la mappa

The Dirty Old Band

The Occasionals

The Occasionals

"DISTINTI SALUMI"

Gli “Occasionals” nascono nel 2011 ed sono ad oggi attivi su tutto il territorio italiano; la band è costituita da 6 elementi, e propone brani scritti ed arrangiati autonomamente, completamente in italiano.

Il genere che caratterizza la musica degli Occasionals è essenzialmente quello della “world music”, con notevoli influenze folk-rock e ska.

Il fulcro del progetto artistico della band, senese d’adozione ma “fuorisede” di origine, è la necessità della presenza della musica ovunque, (scuole, strada, locali ecc.) al fine di utilizzarla come mediatore di emozioni e come stimolante emotivo.

Pensiamo infatti che il racconto della realtà, e soprattutto dei temi delicati che la caratterizzano, possa e debba passare anche e soprattutto attraverso il linguaggio musicale, meglio se inizialmente allegro e scanzonato, ma che porti poi ad un'attenta riflessione, individuale prima e collettiva poi.

giornoorarioluogodurata
mercoladìdalle 22:45palazzo Pretorio - parterre40 min
giovedìdalle 22:45palazzo Pretorio - parterre40 min
venerdìdalle 22:30via Boccaccio - pozzino40 min
sabatodalle 21:00via Boccaccio - pozzino40 min
domenicadalle 21:00via Boccaccio - pozzino40 min
luogogiornoorariodurata
palazzo Pretorio - parterremercoladìdalle 22:4540 min
giovedìdalle 22:4540 min
via Boccaccio - pozzinovenerdìdalle 22:3040 min
sabatodalle 21:0040 min
domenicadalle 21:0040 min

link
linkvisualizza la mappa

The Occasionals